To top
Solutions Solutions

Protezione Documentale

Share:

SmartShelter|SDL protegge i documenti da duplicazione o accesso non autorizzato

SmartShelter|SDL supporta molti tipi di documenti e file. L'unico prerequisito è la disponibilità di un lettore o un player, che visualizzi o acceda comunque ai file stessi senza diritti di accesso in scrittura.

Molte sono le unità operative in un'azienda che possono trarre beneficio da questa soluzione, dall'ufficio legale che proteggerà gli incartamenti brevettuali, all'ufficio commerciale che salvaguarderà le negoziazioni, a quello tecnico che applicherà SmartShelter alla documentazione progettuale. 

Vantaggi di SmartShelter|SDL

  • Protezione sicura della proprietà intellettuale
  • Protezione flessibile e scalabile di tutti i documenti riservati
  • Gestione licenze a tempo

Come funziona la protezione file di SmartShelter|SDL?

Per proteggere un file o un documento, questo dovrà essere crittografato prima di essere pubblicato e distribuito. Il destinatario del file riceve un documento protetto unitamente a una chiave salvata in un elemento hardware sicuro (CmDongle) o un file legato alle proprietà della macchina (CmActLicense). Ciò comporta che solo il legittimo possessore della CmDongle o di CmActLicense possa accedere al documento relativo. La licenza cui la chiave è associata può contenere tra le varie funzioni di personalizzazione anche una data di scadenza. Se la CmDongle o il PC venissero smarriti o sottratti, non sarebbe più possibile accedere ai file protetti. È possibile raggiungere un livello di sicurezza ancora maggiore dotando la CmDongle con una password. Il destinatario dovrà in questo caso autenticarsi due volte, utilizzando l'elemento che possiede, la CmDongle, e l'elemento che conosce, la password.

Workflow

SmartShelter|SDL