To top
Company Company

B&R dà voce alla sua soddisfazione

Share:

Protezione a ciclo completo al servizio dell’ingegneria

Nuove funzioni di sicurezza per la protezione del codice di programmazione, uno dei diversi modi in cui B&R mette al sicuro la proprietà intellettuale dei propri clienti.

Nel 2012 B&R ha stretto un accordo con Wibu-Systems AG, una delle aziende maggiormente note al mondo nel campo della sicurezza del software e della tecnologia contro la pirateria. “Le funzioni di sicurezza di cui ora disponiamo grazie a questa partnership sono estremamente utili, tanto ai produttori quanto agli utenti finali”, spiega Hans Wimmer, Amministratore Delegato di B&R. Brevemente, queste funzioni consentono ai clienti di proteggere il codice sorgente del loro software all’interno dell’Automation Studio di B&R, mentre generano codice proprietario atto all’uso di sistemi di controllo e PC industriali.

La protezione da copia, analisi e manipolazione
Le funzioni di sicurezza introdotte forniscono un’ampia protezione da numerosi tipi di attacchi, inclusa la copia del codice sorgente verso sistemi differenti. Neppure l’analisi del codice è resa possibile, impedendo così ogni tentativo di reverse engineering. Da ultimo, il codice sorgente è totalmente protetto da modifiche non autorizzate – una forma di attacco recentemente venuta alla ribalta con il worm Stuxnet. Tutti questi benefici contribuiscono ad una protezione completa del software e all’integrità del sistema.

Lo sviluppo di nuovi modelli di business
I clienti di B&R hanno anche l’opportunità di implementare nuovi modelli di business che si avvantaggiano di opzioni quali la vendita a consumo o la fruizione di solo alcune funzionalità. Questi modelli, già in uso da parte dei clienti di B&R, sono i medesimi che B&R usa per funzioni tecnologiche. Come tali, offrono ai clienti la possibilità di gestire le licenze in funzione delle politiche particolari in essere, e un’implementazione differita.

“Siamo molto lieti di lavorare con B&R”, dichiara Oliver Winzenried, Presidente di Wibu-Systems. “Questo accordo è il risultato di un esperienza accresciutasi negli anni e dell’investimento profuso nell’area delle applicazioni industriali, come dimostrato dalle nostre soluzioni di protezione CmActLicense, basata su software, e CodeMeter, basata su hardware, quest’ultima disponibile in svariati formati (chiave USB, carta SD o microSD o ancora Compact Flash).