To top
Company Company

Alzare gli obiettivi puntando al cloud per la protezione del codice

Share:

Wibu-Systems porta CodeMoving sul cloud

Wibu-Systems estende il supporto per CodeMoving al suo sistema di protezione e gestione licenze su cloud, fornendo ai produttori di software ulteriore flessibilità e sicurezza

Wibu-Systems, le menti creative dietro la famiglia CodeMeter di soluzioni per la protezione, la gestione licenze e la cybersicurezza, permette ora di eseguire codice sensibile nel cloud, un ambiente fidato, lontano dai dispositivi più facilmente manipolabili e potenzialmente compromessi degli utenti. Originariamente introdotto come un’opzione disponibile per CmDongles, la premiata gamma di elementi hardware sicuri dell'azienda, CodeMoving offre ad utenti e sviluppatori un ulteriore livello di salvaguardia, mediante la conservazione sicura della proprietà intellettuale più critica, in un ambiente separato ed eccezionalmente protetto. Portare questa capacità nel cloud rappresenta un altro passo verso l'impegno di Wibu-Systems per un mondo più agile, libero e flessibile, senza compromissione alcuna di affidabilità o sicurezza.

In generale, il software può essere difeso in molti modi diversi, e trovare il giusto equilibrio tra livello di protezione, il suo impatto sulle prestazioni e l'esperienza finale dell'utente è la sfida che gli sviluppatori di software devono affrontare costantemente. La tecnologia CodeMeter di Wibu-Systems è stata costruita per facilitare questo processo. Il suo toolkit principale, CodeMeter Protection Suite, viene fornito con una scelta di strumenti e configurazioni, per soddisfare qualsiasi requisito in fatto di protezione e gestione delle licenze. Il suo motore principale, AxProtector, cripta intere applicazioni, con un vasto arsenale di opzioni di automazione, atto a semplificare la vita degli sviluppatori. Dall’approccio più granulare, il modulo complementare, IxProtector, permette agli sviluppatori di scegliere quali funzioni criptare e quali lasciare non crittografate, al fine di ridurre il carico sulle prestazioni o per progettare pacchetti ibridi, quando si consegnino versioni freemium o di prova ai propri clienti.

Wibu-Systems ha fatto ulteriormente leva sul potenziale delle capacità di crittografia mirata di IxProtector, per creare CodeMoving. La funzione originale di CodeMoving prende parti di codice specificamente contrassegnate, che decifra ed esegue solo nel chip smart card a bordo delle CmDongles. Questa procedura mantiene al riparo e lontano dalla memoria di lavoro del dispositivo dell’utente la proprietà intellettuale di natura particolarmente sensibile o le funzioni più cruciali di un software. Il resto del codice viene eseguito in quest'ambiente di sicurezza meno elevato, anche se ancora con precauzioni rigorose, poiché il codice protetto da CodeMeter viene decriptato solo nell'istante specifico in cui è necessario e può essere provvisto di trappole, per prevenire forme di attacco. Grazie alla potenza di calcolo delle CmDongles, l'impatto complessivo sulle prestazioni rimane minimo.

CodeMoving su cloud porta questo concetto a nuovi vertici: le porzioni di codice contrassegnate non vengono spostate su una CmDongle, ma piuttosto inviate nell'ambiente sicuro di CodeMeter Cloud Server, dove vengono decriptate ed eseguite, restituendo l'output al dispositivo dell'utente. La semplice eleganza di questa soluzione è resa possibile dalla rapida evoluzione dell'infrastruttura cloud di oggi, che Wibu-Systems sta impiegando nel suo data center dedicato e all’interno della propria gamma di servizi cloud. Con CodeMoving su cloud, gli sviluppatori possono essere certi che non un singolo byte del loro codice più sensibile sia rivelato. Grazie alla capacità di selezionare solo i frammenti di codice più cruciali da esternalizzare, gli sviluppatori possono ridurre al minimo la logistica dei dati. Facendo ricorso ai nuovi contenitori per licenze CmCloudContainers, le opportunità di integrare CodeMoving appaiono più che mai rosee.

Per gli sviluppatori di software, la scelta di portare CodeMoving su cloud non è comunque una strada a senso unico. Il tradizionale impegno di Wibu-Systems per l'interoperabilità multi-dimensionale si estende anche a CodeMoving. La tecnologia è completamente compatibile tra CmDongles e CmCloudContainers, il che permette agli sviluppatori di integrare la funzionalità una sola volta nel loro software e decidere poi quale tipo di contenitore utilizzare. Con l'ultima versione di CodeMeter Runtime installata, entrambe le opzioni sono possibili per CodeMoving, senza che siano necessarie modifiche al software originale.

Ruediger Kuegler, VP Sales di Wibu-Systems e uno dei rigorosi sostenitori delle capacità cloud dell'azienda, vede CodeMoving su cloud come una perfetta espressione della filosofia di CodeMeter: "Siamo tutti impegnati a rendere il software sicuro, ma in modo che funzioni in maniera efficiente e senza soluzione di continuità per le moderne aziende di software e i loro utenti. Il poter eseguire un codice protetto nel cloud segue questo nostro approccio: massima sicurezza in movimento, e semplicità per l'utente".