To top
Products Products

AxProtector

Share:

Protezione Automatica

Quando si tratta di integrare la protezione nel software, AxProtector rappresenta la soluzione ideale per risparmiare tempo e fatica. Grazie ad AxProtector, è infatti possibile proteggere il proprio software contro la pirateria e il reverse engineering in modo completamente automatico.

AxProtector crittografa l'intero software che si desidera proteggere e lo scherma mediante un guscio di protezione: AxEngine. Metodi anti-debugging e anti-disassemblaggio su misura e ottimizzati vengono poi inseriti nel software.

Se confrontato con l'integrazione di IxProtector o delle API di CodeMeter, AxProtector offre un elevato livello di protezione con il minimo sforzo. Per un livello di protezione ancora maggiore, è inoltre possibile una combinazione di AxProtector con IxProtector e con le API di CodeMeter.

Piattaforme Supportate

AxProtector protegge i file eseguibili e le librerie di Windows, macOS e Linux. Se il software è costituito da diverse applicazioni e librerie, i moduli protetti e non protetti possono essere eseguiti congiuntamente. È inoltre possibile un funzionamento misto che includa i moduli protetti con AxProtector .NET.

Principio di Funzionamento

L'utilizzo di AxProtector non richiede alcun cambiamento del codice sorgente. Bisogna semplicemente integrare AxProtector come processo post-build. Le operazioni di crittografia vengono eseguite da AxProtector dopo la compilazione del software e prima della creazione del programma di installazione. AxProtector è disponibile sia tramite interfaccia utente grafica che come strumento da riga di comando. In quest’ultimo caso, AxProtector può essere eseguito in integrazione continua all'interno di un sistema automatico di compilazione.

Quando si avvia il software protetto, il codice di AxEngine viene eseguito per primo. AxEngine verifica le licenze disponibili. Qualora ne venga rilevata una, questa viene automaticamente allocata e utilizzata per decodificare il software protetto. In aggiunta, AxEngine esegue controlli di integrità per verificare eventuali attacchi di manomissione.

AxProtector - Principio di Funzionamento

Mediante l'utilizzo di metodi di anti-debugging e anti-reverse engineering estremamente sofisticati, AxEngine rimane costantemente all'erta contro possibili minacce alla sicurezza del software. Nel caso vengano identificati rischi, AxEngine interromperà immediatamente l'esecuzione del software. Il produttore di software può definire se la licenza debba essere bloccata o meno in tali circostanze.

Un watch-dog integrato all'interno di AxEngine controlla la licenza in background, la sua integrità e possibili minacce, a intervalli regolari.

Attraverso l'interfaccia messaggi utente è possibile reagire agli eventi, come ad esempio all'assenza di una licenza. Questo consente di mostrare messaggi personalizzati, nel caso in cui il software venga fornito con un'interfaccia grafica. Nel caso di dispositivi headless, è possibile registrare questi eventi in un file di log.