To top
Company Company

La nuova CmStick/IV a SPS 2013: Estensione della gamma di CmStick interne con interfaccia USB integrata

Share:

Mai così invisibile! La nuova protezione hardware via interfaccia USB interna

Piccola e compatta, la nuova CmStick/IV per interfaccia USB interna

Karlsruhe, Germania – Wibu-Systems annuncia per la prima volta la nuova CmStick/IV (dove IV è l’acronimo di “Interno Verticale”) a SPS IPC Drives 2013, stand 640, pad. 7. Il nuovo dispositivo di protezione hardware CodeMeter con 2x5 pin e un passo di 2,54 mm può rappresentare un’ottima soluzione salva-spazio quando venga connesso verticalmente alla porta USB della scheda madre di un IPC o di un sistema embedded. Come tutte le altre chiavi CodeMeter, CmStick/IV contiene un chip smart card per eseguire le funzioni crittografiche e il salvataggio sicuro delle chiavi. CodeMeter fornisce protezione dell’integrità, protezione del know-how e gestione flessibile delle licenze di software e dati. La chiave CmStick/IV arricchisce la linea di prodotto di chiavi interne che già includeva CmStick/I, la soluzione con drive di memoria flash USB dal connettore con passo 2,54 mm, e CmStick/CI, ancora più compatta e con passo da 2,0 mm.

Queste chiavi CmStick interne con interfaccia USB sono operative anche in ambienti soggetti ad ampie oscillazioni di temperatura (da
-25ºC a +85ºC), offrono immunità ESD e possono essere predisposte con un ulteriore rivestimento opzionale che le preserva dall’umidità. Ulteriori versioni personalizzate possono essere prodotte tempestivamente.

Oliver Winzenried, Amministratore Delegato e fondatore di Wibu-Systems, afferma: “L’incremento della domanda di chiavi CodeMeter che possano essere integrate all’interno di un sistema hardware esistente ci ha portati alla realizzazione di CmStick/IV. Che sia connessa alla scheda madre di un PC standard o di un server, o ad un sistema embedded di un apparecchio medicale o di uno strumento di misura, le chiavi CmStick garantiscono un’integrazione semplice della componente smart card di CodeMeter con qualsiasi altro dispositivo; sono infatti prodotti largamente supportati e disponibili in molteplici varianti differenti.”